Draghi a Cipro: “Piu’ rispetto per Banca Centrale”. Vietato indagare sui banchieri

Condividi

 

Mario-Draghi

12 apr. – Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha scritto al presidente di Cipro, Nicos Anastasiades chiedendogli di lasciar lavorare in pace il Governatore della banca centrale, Panicos Demetriades. Lo rivelano fonti ben informate, mentre la Bce preferisce non commentare. “C’e’ una lettera – spiegano le fonti – che chiede meno pressioni e piu’ rispetto per l’indipendenza della banca centrale di Cipro”.

Demetriades e’ finito nel bel mezzo della tempesta dopo il collasso del sistema bancario cipriota e la richiesta di un salvataggio internazionale. Una commissione parlamentare a Cipro sta indagando sulle responsabilita’ della crisi finanziaria cipriota e l’azione di Demetriades e’ nel mirino degli inquirenti. Anastasiades oggi ha detto che scrivera’ a Draghi per spiegargli che l’inchiesta non vuol dire che il governo stia cercando di silurare Demetriades. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -