Disastro Monti, Confindustria vede nero: situazione peggiore che nel 2011

Condividi

 

boccia

9 apr – La situazione economica del Paese e’ peggiore di quella del 2011, quando si insedio’ il governo Monti. Lo ha detto a Radio Anch’io il vice presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia. “Lo stato dell’economia reale e’ molto peggio di quel novembre e proprio per questo occorre una grande consapevolezza e la corresponsabilita’ di tutti”.

Oggi Confindustria incontrera’ il leader del Pd, Bersani.
“Chiederemo – ha affermato ancora Boccia – di prendere consapevolezza di un’emergenza economica che il Paese vive da troppo tempo. Tutti insieme dobbiamo salvare il Paese” perche’ “siamo nel pieno di un’economia di guerra. Siamo tornati al reddito pro capite del ’96”. Alla politica, piu’ in generale, l’associazione degli imprenditori chiede coerenza e un governo stabile: “Non possiamo aspettare il tempo di un’altra campagna elettorale. Scongiuriamo l’ipotesi di un voto subito, facciamo delle cose sui contenuti non sulle tattiche”, ha concluso Boccia. agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -