Monti: questo governo ha lavorato per lo sviluppo

Condividi

 

monti

7 apr. – Via libera dal Consiglio dei Ministri al decreto sui debiti della PA, che sblocchera’ 40 miliardi per le imprese in 12 mesi. “E’ arrivato il momento di voltare pagina”, ha sottolineato il premier, Mario Monti, puntualizzando che quello dei debiti della PA e’ “un caso molto emblematico di come, mentre si facevano piu’ stretti i vincoli di obbligo disciplina, le amministrazioni avevano invece risposto con forme che hanno scaricato gli oneri sul futuro e le imprese e i cittadini”. “Ci auguriamo presto, prestissimo, al prossimo governo di resistuire un Paese uscito da una procedura di disavanzo eccessivo e ripulito” dalle conseguenze degli errori del passato”, ha osservato Monti, il quale si e’ detto “indignato” e “sorpreso” dalle critiche ricevute per lo slittamento dell’approvazione del decreto.

Il Professore non ha nascosto che la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri di oggi “puo’ essere l’ultima volta in cui mi presenti a voi con Grilli e Passera” e allora Mario Monti si rivolto ai giornalisti cosi’: “Lasciatemi dire quanto importante, con le difficolta’ inevitabili tra chi deve gestire il rigore e chi lo sviluppo, e’ stato il gran lavoro che hanno fatto“. “Quando molta polvere si sara’ depositata e si potra’ valutare a mente sgombra l’attivita’ di questo governo, che ha fatto la pista per lo sviluppo sulla quale l’Italia salira’ nei prossimi mesi, e’ a loro due che dovrete dire grazie”.

GRILLI, ENTRO 15 MAGGIO RIPARTIZIONE RISORSE = “Entro il 30 di aprile tutte le amministrazione dovranno farci pervenire l’elenco e la richiesta di spazio finanziario. Entro il 15 di maggio provvederemo alla ripartizione degli spazi e delle risorse finanziarie pervenute”, ha aggiunto il ministro dell’Economia, Vittorio Grilli.

PASSERA, DL RISOLVE DEFINITIVAMENTE PROBLEMA “Il dl che oggi abbiamo deliberato segna la strada per risolvere definitivamente” il problema dei debiti della Pa, ha affermato il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, al termine del consiglio dei ministri. Il dl, ha aggiunto, serve “per coprire completamente questa montagna di debito”. I primi 40 miliardi, ha sottolineato, saranno pagati entro i primi 12 mesi.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -