Paradisi fiscali, Schaeuble chiede i dati: No dei media tedeschi

par-fisc6 apr.  – Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble ha chiesto alla Sueddeutsche Zeitung, tramite un portavoce, di trasmettere ai suoi uffici i dati relativi al cosiddetto “offshoreleaks”. Ma il quotidiano bavarese, con un testo pubblicato oggi sul suo sito online, spiega le ragioni per cui “non può, non vuole e non darà” allo Stato i dati in suo possesso sui titolari dei conti nei paradisi fiscali.

L’acquisizione delle informazioni – scrive la SZ – è protetta dalla libertà di stampa. A questa libertà fa riferimento anche il diritto a tutelare le fonti che hanno fornito notizie alle redazioni, che devono restare segrete. Una trasmissione di questi dati alle autorità inquirenti metterebbe in pericolo questa tutela e a rischio ulteriori ricerche. La stampa non è un organo ausiliario della polizia, delle procure o della guardia di finanza. Se dovesse svolgere questo ruolo non potrebbe più assolvere proprio a quei suoi compiti peculiari per i quali beneficia della libertà di stampa”. (TMNews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -