Corea del Nord: il 15 aprile nuovo test missilistico. Giappone pronto a rispondere alle provocazioni

musudan5 apr – Il trasferimento dei missili balistici “Musudan” nella parte orientale della Corea del Nord, molto probabilmente e’ motivato da un imminente test e non da un attacco militare, ha riferito l’emittente americana Cnn, citando fonti informate del governo degli Stati Uniti.

Gli USA stanno attualmente cercando di trovare le postazioni di lancio, ha riferito la fonte. Secondo lui gli Stati Uniti temono che il lancio venga effettuato verso il Giappone.

Secondo il direttore del programma di non proliferazione e disarmo del British International Institute for Strategic Studies Mark Fitzpatrick, il lancio potrebbe essere dedicato all’anniversario della nascita del fondatore della Corea del Nord Kim Il-Sung, che sara’ il 15 aprile.

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha ordinato di predisporre piani di emergenza in caso di ulteriori provocazioni da parte della Corea del Nord, ha riferito venerdì il capo di gabinetto del Giappone Yoshihide Suga.
Secondo lui si tratta di misure a difesa dei cittadini del Giappone nonché del rafforzamento della raccolta di informazioni sulla situazione in Corea del Nord. Tokyo sarà pronta “allo scenario peggiore”. Suga ha anche osservato che la Cina e la Russia possono decisamente ridurre le tensioni nella penisola coreana. italian.ruvr.ru



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -