Coree: i numeri delle reali capacita’ militari di Nord e Sud

coree

4 apr – La spesa annuale per la Difesa affrontata dalla Corea del Nord a partire dal 2008 e’ stimata intorno agli 8,2 miliardi di dollari, circa il 22-24% del suo Pil. La Corea del Sud, protetta dall’ombrello americano, nel 2012 ha speso invece 30,8 miliardi di dollari, ovvero il 2,7% del suo Prodotto interno lordo.

Tuttavia, la reale forza militare di Pyongyang e la sua capacita’ di lanciare un missile in grado di colpire le basi Usa nelle acque del Pacifico e’ spesso stata messa in discussione.

E a poche ore dal definitivo via libera di Kim Jong-un ad un attacco nucleare contro gli Stati Uniti, il rapporto ”Military Balance” 2011 dell’Istituto internazionale degli Studi Strategici di Londra traccia dati e numeri sull’autenticita’ delle potenze militari di Pyongyang e Seul (alla quale viene sommato il sostegno statunitense).

FORZE DI TERRA. La Corea del Nord oggi dispone di 1 milione e 200 mila truppe militari attive, a fronte delle 655 mila del Sud e delle 28 mila americane. Le riserve paramilitari, ovvero i soldati che possono concorrere a rinforzare le forze attive, si attestano per il Nord tra i 5 e i 7 milioni; per Seul e gli Usa sono circa 3 milioni.

I carri armati sono oltre 4 mila per Pyongyang e solo 2.400 per Seul, ai quali se ne aggiungono 50 americani. I mezzi corazzati da trasporto sono 2.500 per l’esercito nordcoreano e 2.600 per il Sud (+ 110 made in Usa). Sull’artiglieria da campo, il Nord e’ di gran lunga superiore con 8.500 pezzi, contro i 5.200 della Corea del Sud e i 16 americani, cosi’ come lo e’ riguardo ai lanciatori multipli di missili: 5.100 a fronte dei 200 di Seul e 40 degli Usa. E sugli strumenti per annientare il nemico in volo (Air Defence Guns), come ad esempio i cannoni: 11.000 di Pyongyang contro i 300 di Seul.

FORZE AREE. Anche in questo settore dell’esercito la Corea del Nord vanta una discreta superiorita’ nei confronti di Seul e del sostegno offerto dagli Stati Uniti. Il regime di Kim Jong-un dispone di 820 aerei da combattimento e 300 elicotteri; la Corea del Sud di 460 aerei (+ 90 americani), ma vanta ben 680 elicotteri (+ 120 Usa).

FORZE NAVALI. Sulle grandi navi da combattimento primeggia invece il governo di Seul: ne ha 10 contro le sole 3 di Pyongyang. Sono 383 le imbarcazioni costiere di pattuglia detenute dal Nord, a fronte delle 111 dell’esercito sudcoreano. I sottomarini sono 70 a 23 a favore, ancora, della Nordcorea, cosi’ come gli aeroscafi (135 a 5) e le tradizionali navi da sbarco (130 a 41). (fonte AFP).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -