Bimbo ghanese di 10 anni spacca una vetrina per prendere i giocattoli

Condividi

 

vetrinaVICENZA 4 apr – . L’intervento, in piena notte a Vicenza, di una volante dopo una spaccata ad un negozio di giocattoli ha portato a scoprire il ladro, un bambino ghanese di 10 anni che, in pigiama e ciabattine, aveva sfondato la vetrina per accaparrarsi l’agognato oggetto del desiderio sempre negato dai genitori. E già che c’era aveva pensato ad un “omaggio” anche alla sorellina.

È accaduto questa notte a Vicenza. Poco dopo mezzanotte al 113 è giunta una telefonata di un cittadino che segnalava la spaccata ad un negozio.
La volante è intervenuta, scoprendo che sulla vetrina c’era un foro. All’interno l’unica traccia era una ciabattina abbandonata.

È bastato un giro d’ispezione per scoprire, nascosto in un cespuglio, un bambino di 10 anni, troppo piccolo per trovarsi in giro solo a quell’età, per lo più in pigiama coperto da un giubbottino. Le scuse addotte dal minore non hanno convinto gli agenti che, con le cautele del caso, sono riusciti ad avere l’indirizzo di casa. Mamma e papà, entrambi lavoratori e ben inseriti nella contesto sociale, dormivano pacificamente, ed hanno avuto non poche difficoltà a credere al racconto degli agenti, sicuri che il loro figlio fosse a letto, nella sua camera.

Invece il “pargolo” aveva atteso che i genitori si addormentassero per sgattaiolare dal letto e dall’appartamento e raggiungere quel negozio che tanto lo affascinava. Ha preso un sasso e ha colpito fino a fare un buco, quel tanto necessario per entrare e prendersi un gioco elettronico. L’arrivo della polizia lo ha fatto fuggire, ma ha perso però la ciabattina che ha portato i poliziotti a scoprire chi la calzava. .ilgiornaledivicenza.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -