UE: bocciato il referendum sull”indipendenza del Veneto

veneto3 apr – ”Con un secco doppio ‘no’ Barroso ha liquidato, senza alcuna spiegazione, la mia richiesta di tutelare a livello europeo il referendum per l’indipendenza del Veneto, sottoscritto nei mesi scorsi da decine di migliaia di cittadini”, si legge in una nota dell’europarlamentare leghista Mara Bizzotto, vicesegretaria veneta del Carroccio, che parla di ”no vergognosi, immotivati e senza senso”.

In particolare, l’eurodeputata spiega di aver chiesto alla Commissione la garanzia ”del diritto di autodeterminazione dei popoli nell’Ue anche attraverso la modifica dei Trattati” e di ”aprire tavoli di confronto fra le varie istituzioni per trovare soluzioni per quei popoli, come il Veneto, che vogliono esercitare questo diritto con un referendum”.

Bizzotto denuncia di essere stata vittima di un ”osceno ostruzionismo” da parte degli uffici di Bruxelles, tanto da dover presentare due versioni della sua interrogazione e si scaglia anche contro il vicepresidente Ue e commissaria alla Giustizia Viviane Reding, perche’ ”ha dichiarato testualmente di considerare i popoli del Nord Italia, i catalani e gli scozzesi alla stregua di ‘minoranze’ sulle quali la Commissione non ha ne’ la volonta’ ne’ la facolta’ di esprimersi”.

”Se a Bruxelles pensano che risposte cosi’ sprezzanti e scandalose servano a chiudere il capitolo delle autonomie e dell’indipendenza si sbagliano. Per quanto mi riguarda, il braccio di ferro con i sepolcri imbiancati della Ue e’ appena incominciato” conclude, preannunciando una ”valanga di richieste di spiegazioni e di interrogazioni”. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -