Movimento rifugiati e profughi: Italia calpesta il diritto di asilo

profughi3 apr – “Non chiediamo la luna, ma semplicemente l’applicazione di quel diritto all’accoglienza , sancito nelle carte delle Nazioni Unite, ma puntualmente e sistematicamente calpestato in Italia”. Lo denuncia il Movimento Rifugiati e Profughi giustificando cosi’ l’occupazione di uno stabile nell’ex villaggio olimpico di Torino. “La nostra vita di persone fuggite dalle guerre non viene tutelata ne’ salvaguardata perche’, dopo 150 anni di storia dell’Italia, non vi e’ una legge organica sull’asilo politico”, attacca il Movimento in una nota.

“I richiedenti asilo e i profughi sono da giorni costretti a dormire nelle stazioni, per strada e nei vagoni dei treni – sottolinea il Movimento Rifugiati e Profughi – Eppure avevamo detto, segnalato e denunciato il nostro dramma e calvario nella gestione del ‘Piano Emergenza Nord Africa’. Un piano, costato complessivamente 1 miliardo 300 milioni di euro, che e’ stato utile solo ‘economicamente’ ai quei businessman dell’accoglienza che si sono arricchiti sulla nostra pelle”.

Nella nota il Movimento ringrazia quei cittadini che, dopo l’occupazione nel villaggio olimpico di Torino, hanno “espresso la loro solidarieta’ fornendo pasti, lenzuola, materassi e altri generi necessari”. Un gesto che, secondo il Movimento denota anche “una forte indignazione di fronte al fatto che le istituzioni italiane fanno orecchie da mercante, fingendo che il problema costituito da chi fugge da guerre, carestie, schiavitu’ o guerre, spesso fomentate da paesi occidentali o multinazionali, non esista”. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -