Le Femen lanciano la ‘Topless Jihad’, la guerra santa del seno nudo

femen3 APR – ”Il nostro seno e’ piu’ pericoloso delle vostre pietre”. Cosi’ le Femen lanciano la ‘Topless Jihad’, la guerra santa del seno nudo, e sfidano i fondamentalisti islamici che vorrebbero condannare alla lapidazione Amina Tyler. La ragazza tunisina che, imitando il movimento delle giovani ucraine, ha postato su Facebook le sue foto in topless per protestare contro l’islam radicale.

Le attiviste hanno quindi dato appuntamento a domani per manifestare – nel loro ormai modo consueto – davanti a tutte le ambasciate tunisine. ”Ci saranno milioni di Amina”, avverte il movimento, con base a Parigi, sul proprio sito dove la leader delle Femen egiziane, Aliaa Magda Elmahdy, invita ”tutte le donne arabe a un’azione pubblica in topless”. ansamed

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -