India: massacrato il rettore del seminario pontificio di Bangalore

pol-india2 apr. – Padre K.J. Thomas, il rettore del seminario di Bangalore (Karnataka) e’ stato assassinato ieri mattina all’alba in modo “brutale, terribile e senza senso”. Lo ha affermato monsignor Bernard Moras, arcivescovo di Bangalore, ad AsiaNews, agenzia del Pontificio Istituto Missioni Estere.
L’omicidio del rettore del seminario sarebbe avvenuto tra le 2,30 e le 3 del mattino del primo aprile, ora in cui sarebbero state sentite le grida di qualcuno. Il corpo martoriato e’ stato rinvenuto nella mensa del seminario pontificio san Pietro all’alba.

Secondo la polizia, la pioggia battente che ha colpito Bangalore la notte di Pasqua ha aiutato il lavoro degli assassini, che sono entrati nell’edificio indisturbati. Il movente non e’ ancora chiaro, ma sembra che gli aggressori abbiano colpito il volto di padre Thomas con un mattone per impedirgli di dare l’allarme.

Il viso e il corpo del sacerdote erano cosi’ straziati che sacerdoti e seminaristi hanno faticato nel riconoscerlo. Mancherebbero alcuni documenti dall’ufficio di p. Thomas e dall’amministrazione. Tuttavia il computer, l’iPad e altri beni del defunto non sono stati toccati. Il cardinale Oswald Gracias, in qualita’ di presidente della Conferenza Episcopale dell’India (Cbci), ha espresso “le piu’ sincere condoglianze alla famiglia di p. Thomas, agli studenti e allo staff del seminario”. “Era – ha dichiarato – un caro amico e un sacerdote umile, compassionevole, rispettabile e dal cuore buono, amato da tutti”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -