Minacce islamiche alle Femen: “Vi taglieremo il seno”

femen

29 mar. – Il messaggio è scritto a caratteri neri su fondo rosso sangue, sulla homepage del sito di Femen. La pagina internet del gruppo femminista è stata piratata nella tarda serata di ieri e vi si legge una litania di insulti, seguiti da minacce: “Sporche maiale, venite in Tunisia! Vi taglieremo il seno e lo daremo da mangiare ai nostri cani!”. Seguono insulti antisemiti rivolti alle “sudicie prostitute di Israele”.

Ancora oggi pomeriggio, l’organizzazione non è riuscita a riprendere possesso del suo sito che risulta per il momento inaccessibile. A questi attacchi informatici il movimento femminista risponde che nulla impedirà alle donne di continuare a lottare: “I nostri seni sono più forti delle vostre pietre!”: Le donne di Femen sottolineano che si tratta del “secondo cyber-attacco della settimana”, come riporta Francetv info.

Nella notte tra mercoledì e giovedì dei pirati informatici del movimento islamico hanno preso il controllo di una delle pagine Facebook delle militanti femministe in Tunisia, dopo la diffusione sul social-network delle foto di due giovani tunisine a seno nudo. “Probabilmente è stata la nostra campagna ‘Free Amina’ a dare fastidio, oltre al nostro appello a una ‘Jihad a seno nudo il 4 aprile”. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -