Libia: due attiviste britanniche violentate davanti al padre

attiviste

29 mar. – Due attiviste britaniche di origine pakistana sono state violentate a Bengasi da cinque uomini mentre erano in viaggio con un convoglio diretto nella Striscia di Gaza. Lo ha reso noto il vice-premier Awadh al-Barassi che ha riportato la vicenda su Facebook spiegando che la violenza e’ avvenuta davanti agli occhi del padre.

“Un atto orribile” ha commentato il vice-premier raccontando che la famiglia delle donne e’ sconvolta e si trova attualmente nel consolato turco a Bengasi. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -