Appello dei marò dall’India: ”Risolvete questa tragedia”

maro_india

25 mar – “Non ci serve ora di sapere di chi sia stata la colpa, né che le forze politiche si rimbalzino la responsabilità. Quello che chiediamo ora non è divisione: unite le forze e risolvete questa tragedia”.

Così il marò Massimiliano Latorre in una email dall’India al giornalista Toni Capuozzo, secondo quanto riferisce un comunicato di Mediaset. “Caro Toni – scrive Latorre – non ci serve ora sapere di chi sia stata la colpa, perché non ci porta a nulla e tanto meno non porta a nulla che le forze politiche si rimbalzino le responsabilità. Quel che vi chiediamo ora è non divisione ma, come i nostri fucilieri, mettetevi a braccetto, unite le forze e risolvete questa tragedia. Come dicono i fucilieri: tutti insieme nessuno indietro. Siamo italiani dimostriamolo, come hanno fatto loro”.

L’email verrà letta integralmente nel corso della puntata di “Terra!” in onda questa sera su Retequattro, che sarà dedicata al caso dei due fucilieri di marina sotto processo in India.

Intanto l’Alta Corte di New Delhi ha designato oggi il giudice Amit Bansal quale responsabile del tribunale speciale ‘ad hoc’ che dovrà esaminare la vicenda dei marò e la questione della giurisdizione italiana o indiana. Lo hanno reso noto fonti giudiziarie locali.



   

 

 

1 Commento per “Appello dei marò dall’India: ”Risolvete questa tragedia””

  1. Rosy…purtroppo la NATO non c’entra niente….è solo un pasticcio tutto italiano! E’ DOVERE del nostro governo risolvere la cosa…perché così tutti i militari in servizio in simili circostanze non hanno nessuna tutela e perciò sono alla mercè di tutti! L’errore è stato lasciarli sulla nave appena successo… dovevano prelevarli con un’elicottero e poi porgevano le scuse ufficiali (stile USA) invece abbiamo solo politici da operetta…parola di militare con esperienza in aree calde!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -