Nigeriani senza biglietto prendono a morsi un agente

pol423 mar –Anagni – Si rifiuta di pagare il biglietto sul treno, aggredisce, insieme alla moglie, un funzionario di Polizia ed infine, sceso dal treno, si stende lungo i binari.

È avvenuto ieri mattina sul treno proveniente da Roma e diretto a Cassino. Il controllore chiede l’esibizione di biglietti ai passeggeri ma due di loro, coniugi nigeriani, non lo avevano obliterato. Per poter procedere alla contestazione della sanzione richiede i documenti e, a questo punto, i due vanno in escandescenza.

Nella stessa carrozza, però, viaggia un funzionario della Questura che subito si avvicina per cercare di risolvere la questione. Alla richiesta di collaborazione del funzionario la coppia reagisce con violenza: il giovane funzionario viene aggredito alle spalle dalla donna che lo morde sulla schiena.

Il poliziotto riesce a bloccare i due ricevendo un altro morso dall’uomo. Giunti allo scalo di Anagni il nigeriano scende rapidamente dal treno posizionandosi sui binari. Il funzionario di Polizia scende insieme a due agenti della Polfer riuscendo, tra morsi vari, ad allontanare il nigeriano dai binari traendolo in arresto per resistenza, violenza, lesioni a pubblico ufficiale ed interruzione di pubblico servizio. ciociaria.ogginotizie.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -