Marò, De Mistura: no rischio pena di morte, c’e’ assicurazione scritta dell’India

mistura

23 mar – I due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non rischiano la pena di morte in India perché il governo di New Delhi ha fornito all’Italia una “assicurazione scritta ufficiale del ministero degli esteri a nome del governo indiano”. Lo ha detto il sottosegretario agli Esteri, Staffan De Mistura, parlando con l’ANSA.

Inoltre, ha aggiunto, “la stessa assicurazione mi è stata data nuovamente dallo stesso ministro degli Esteri Salman Khurshid durante il mio lungo e costruttivo colloquio di ieri”. Peraltro, ha proseguito, “non è sorprendente che a una domanda il ministro della Giustizia indiano, come quello di qualunque altro Paese, “abbia risposto in maniera vaga su una questione di principio”.

La domanda a cui il ministro è stato esposto nell’intervista alla Cnn-Ibn, ha poi detto, “riguarda l’esito di una sentenza e credo proprio che qualunque ministro al mondo avrebbe risposto con cautela”. Per quello che riguarda la questione fondamentale, ha concluso, “affinché noi potessimo rispettare la parola data era e rimane la pena capitale. E noi la risposta l’abbiamo ricevuta per iscritto”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -