UE, Van Rompuy contro Cipro: il NO al prelievo forzoso è dannoso

VanRompuy

21 MAR – Nell’Unione europea ”siamo tutti molto preoccupati” per la situazione a Cipro. Lo ha detto il presidente permanente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, riferendo al Parlamento Ue ed assicurando di star ”seguendo da vicino” un caso in cui ”l’incertezza” va ”affrontata al piu’ presto possibile”.

Il no del Parlamento di Cipro all’accordo sul debito e’ ”dannoso per gli stessi ciprioti”, ha poi aggiunto ribadendo che la Ue puo’ garantire aiuti fino a 10 miliardi per Nicosia.(ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -