UE, Rifiuti Lazio: Italia deferita a Corte di Giustizia europea

malagrotta21 mar – Italia denunciata alla Corte di giustizia europea per la cattiva gestione dei rifiuti nel Lazio. La Commissione europea ha deciso di andare avanti con la procedura d’infrazione gia’ aperta nei confronti del nostro paese, deferendo l’Italia al’organismo di giustizia ”per non aver rispettato le prescrizioni della legislazione Ue in materia di rifiuti”.

In particolare, spiega l’esecutivo comunitario, ”a causa di un’interpretazione restrittiva da parte delle autorita’ italiane del concetto di sufficiente trattamento dei rifiuti, la discarica di Malagrotta a Roma e altre discariche nella regione Lazio sono riempite con rifiuti che non hanno subito il trattamento prescritto dalla legislazione Ue”.

Inoltre, dopo aver esaminato risposte e informazioni fornite dal governo di Roma a seguito dell’avvio della procedura d’infrazione, la Commissione europea ha stabilito che gli inadempimenti relativi al trattamento dei rifiuti nel Lazio ”continueranno probabilmente fino al 2015”. Per questi motivi il commissario europeo per l’Ambiente, Janez Potocnik, ha deciso di deferire l’Italia alla corte di giustizia. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -