Pakistan, Talebani: il popolo boicotti democrazia e laicità

talebani

21 mar – I Talebani pakistani hanno rivolto un appello alla popolazione, affinche’ abbandoni il sistema democratico, annunciando una “sospensione temporanea” dell’offerta di dialogo con le autorita’. “Rivolgiamo un umile appello alla popolazione, affinche’ boicotti ogni iniziativa nell’ambito di questo sistema laico e democratico”, ha detto Ehsanullah Ehsan, portavoce del gruppo Tehrik-e-Taliban Pakistan, in un videomessaggio in cui definisce il governo in carica come “la notte scura della brutalita’”.

Il suo tono si e’ fatto piu’ minaccioso quando ha invitato i pakistani a “stare lontani da ogni assembramento del Movimento Muttahida Qaumi, del Partito nazionale Awami e del Partito popolare pakistano”, alleati per gran parte della durata del mandato del governo in carica, i cui leader in piu’ occasioni hanno usato toni duri contro i Talebani.

Nel video Ehsan ha anche attaccato i militari pakistani perche’ continuano a sostenere gli Usa nella lotta contro il terrorismo e ha annunciato la “sospensione temporanea” della disponibilita’ del gruppo al dialogo per la “mancanza di una risposta seria”. Una proposta di dialogo con le autorita’ pakistane era arrivata dal leader talebano Hakimullah Mehsud a fine dicembre, ma non aveva portato a nulla a causa della sua indisponibilita’ a rinunciare alle armi. AKI



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -