Marò, De Mistura: non saranno condannati a morte

maro

21 mar – I marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre torneranno in India, perché il governo ha ottenuto rassicurazioni sul fatto che la corte speciale che dovrà giudicarli non contemplerà la pena di morte. Così il sottosegretario agli Esteri Staffan de Mistura ha commentato oggi in dichiarazioni a Tgcom24 la decisione del governo di far tornare i fucilieri a Nuova Delhi al termine della loro licenza elettorale, contrariamente a quanto annunciato 10 giorni fa.

“La parola data per un italiano è cosa sacra, la decisione di sospendere il ritorno era basata sul silenzio indiano a una nostra richiesta chiara: questa corte non può nemmeno contemplare una pena capitale”, ha detto De Mistura.

“Abbiamo ricevuto oggi una dichiarazione scritta sia sul trattamento dei marò che su questa questione. Quindi noi e i marò manteniamo la parola, ma restiamo fermi sulla posizione che i marò vanno giudicati in Italia e che chiediamo un arbitrato. Loro tornano a Delhi, ma in ambasciata come uomini liberi di circolare. E’ stata una decisione difficile ma onorevole”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -