Cipro, l’Europarlamento accusa l’Eurogruppo di irresponsabilità

eurogr

21 mar – La Conferenza dei presidenti del Parlamento europeo ha espresso, oggi a Bruxelles, “profonda preoccupazione” per la decisione dell’Eurogruppo di sabato scorso su Cipro poi bocciata dal Parlamento di Nicosia, e si è pronunciata per una esenzione dalla tassa straordinaria sui depositi bancari dell’Isola, per quanto riguarda somme inferiori ai 100 mila euro. “I risparmi della gente comune non devono essere usati per salvare il settore bancario”, si afferma in una nota.

L’organo di direzione dell’Europarlamento ha anche sottolineato che “è necessaria una soluzione europea al problema di Cipro, non una soluzione esterna”, con riferimento alle ipotesi di aiuto russo. “Ci rammarichiamo – proseguono i presidenti dei gruppi dell’Europarlamento – della mancanza di trasparenza e di responsabilità democratica riscontrata nella decisione originaria proposta per il settore bancario cipriota”, decisione che “è stata presa a porte chiuse nelle prime ore del mattino (di sabato scorso, ndr), senza una appropriata riflessione sulle conseguenze che avrebbe avuto per la gente comune”. In ogni caso, conclude la Conferenza dei presidenti,”lo scarica barile su chi abbia fatto la proposta serve ora solo a mettere a rischio la fiducia nell’Ue”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -