La moglie gli rifiutava i soldi. Marocchino picchia e rapina altre donne

violenza4GUASTALLA (Reggio Emilia) 20 mar – Un marocchino di 25 anni è stato arrestato a Reggiolo con l’accusa di avere rapinato, picchiato e scippato altre donne a causa del fatto, a suo dire, che la moglie si rifiutava di dargli i soldi. E’ stata la telefonata di rimprovero alla consorte ad incastrare Hamdi Abderrahim, che è stato arrestato dai carabinieri di Guastalla. E’ accusato di una rapina commessa il 12 marzo scorso ai danni di una casalinga 47enne reggiana.

E’ stato il pericolo di reiterazione del reato (negli ultimi giorni secondo i carabinieri nella sola Guastalla l’uomo avrebbe commesso altri due scippi) che ha indotto i carabinieri ad arrestarlo. Oltre alla rapina altri due scippi sarebbero attribuiti al 25enne: quello commesso il 23 febbraio in Via Sacco e Vanzetti a Guastalla quando ha scippato la borsa contenente una sessantina di euro e documenti personali ad una 55enne del luogo e quello del 26 febbraio in Via IV Novembre a Guastalla quando ha scippato la borsa con una quindicina di euro, una catenina d’oro e documenti personali ad una 70enne guastallese uscita da casa per andare a votare. (reggionline.com)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -