Emilia Romagna: «Mancano 60 mln di euro per gli ammortizzatori sociali»

euroBOLOGNA – Almeno 60 milioni di euro. Tanto serve all’Emilia-Romagna per coprire nel 2013 la richiesta di ammortizzatori sociali in deroga. Lo dice chiaro e tondo l’assessore alle Attività produttive, Giancarlo Muzzarelli, confermando che lunedì la giunta di viale Aldo Moro si prepara a varare una prima delibera «per liquidare i mesi di gennaio e febbraio e cominciare a far girare i primi 37 milioni di euro».

Bologna: altri 182 milioni per la mobilità elettrica ecologica

Bologna: 48 bus gettati, Corte dei Conti chiede danni per 24,7 mln di euro

Somma che copre solo una parte del fabbisogno, considerato anche il fatto che il terremoto del maggio scorso, con le gravi conseguenze che ha avuto per l’economia dei territori colpiti, ha creato ulteriori necessitá rispetto a quelle legate alla crisi (nel 2012 in Emilia-Romagna sono stati erogati 120 milioni).

«Abbiamo sollecitato lo sblocco dei 20 milioni per gli autonomi più 50 milioni per i dipendenti stanziati per le aree del sisma. Perchè è indecente che non siamo riusciti nemmeno a dare un una tantum ad un commerciante che ha subito danni», ammette Muzzarelli. Quella più generale degli ammortizzatori in deroga è una «questione nazionale- scandisce- che il governo deve risolvere, perchè rischiamo» (corriere)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -