Auto: a febbraio immatricolazioni giu’ del 10, 2%, Fiat -15%

auto19 mar. – A febbraio le immatricolazioni auto nei 27 paesi europei piu’ quelli Efta hanno segnato un calo del 10,2% rispetto all’anno precedente raggiungendo il livello piu’ basso mai toccato a 829.359 unita’ contro le 923.553 di febbraio 2012. Lo rende noto l’Acea, l’associazione dei costruttori di auto europei. Nei primi due mesi dell’anno la flessione e’ stata del 9,3% a 1.748.071 unita’ a fronte delle 1.927.317 registrate nello stesso periodo del 2012. (AGI) – Roma, 19 mar. –

Nei 27 Paesi dell’Unione le immatricolazioni a febbraio sono scese del 10,5% raggiungendo il minimi con meno di 800.000 unita’. In totale le nuove auto immatricolate sono 795.482 contro le 889.050 dell’anno precedente. Nei primi due mesi dell’anno il calo e’ stato del 9,5% a 1.681.073 unita’ contro le 1.858.270 dello stesso periodo del 2012. A febbraio il Regno Unito e’ l’unico paese a registrare una crescita (+7,9%). Tutti gli altri mercati significativi hanno invece segnato una flessione: in Spagna (-9,8% a 58.373 unita’), in Germania (-10,5% a 200.683 unita’), in Francia (-12,1% a 143.255 unita’) e in Italia (-17,4% a 108.419 unita’).
Particolarmente marcato il calo segnato a Cipro (-45,5% a 643 unita’).

A febbraio le immatricolazioni del gruppo Fiat nei 27 Paesi Ue piu’ quelli Efta hanno registrato un calo del 15,75 a 55.985 unita’ dalle 66.448 registrate nello stesso mese dell’anno precedente. Il marchio Fiat ha segnato un calo del 6,7% a 43.698 unita’ contro le 46.838 di febbraio 2012. Lo rende noto l’Acea, l’associazione dei costruttori d’auto europei. Nei primi due mesi le immatricolazioni del gruppo nell’area Ue27+Efta sono scese del 14%a 117.067 unita’ a fronte delle 136.055 registrate nello stesso periodo del 2012. La quota del Gruppo e’ scesa al 6,8% dal 7,2% dell’anno precedente. E’ cresciuta invece la quota del marchio Fiat passata dal 5,1 al 5,3%.

Piu’ nel dettaglio a febbraio il gruppo Fiat immatricola, nell’Europa dei 27 piu’ le nazioni aderenti all’Efta, poco meno di 56 mila vetture per una quota del 6,8 per cento. Panda e 500, spiega in una nota il Lingotto, sono stabilmente le city car piu’ vendute in Europa mentre la 500L ha raggiunto i vertici nel suo segmento. Lancia/Chrysler cresce del 38% nel Regno Unito. Bene la Jeep in Germania e in Spagna, dove aumenta i volumi di vendita rispettivamente del 10,1 e del 15,7%. Risultati positivi per Fga arrivano dal Regno Unito dove aumenta i volumi di vendita dello 0,7% rispetto a febbraio 2012.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -