Grillo ‘assolve’ i ribelli pro-Grasso: “in trappola ma in buona fede”

grillo

18 mar. – “La scelta tra Schifani e Grasso era una scelta impossibile. Si trattava di decidere tra la peste bubbonica e un forte raffreddore”. Lo scrive sul suo blog Beppe Grillo e osserva: “La coppia senatoriale e’ stata decisa a tavolino dal pdl e pdmenoelle. I due gemelli dell’inciucio sapevano perfettamente che Schifani non sarebbe stato eletto.

I capricci di Monti che voleva diventare presidente del Senato, ma e’ stato costretto a prolungare il suo incarico di presidente del Consiglio e per ripicca aveva minacciato di votare Schifani era una pistola scarica”. “I giochi erano gia’ fatti per mettere in difficolta’ il MoVimento 5 Stelle.

Qualcuno, anche in buona fede, ci e’ cascato”, aggiunge. “Lo schema si ripetera’ in futuro. Berlusconi proporra’ persone irricevibili, il pdmenoelle delle foglie di fico”, si legge ancora sul blog. “Il M5S non deve cadere in queste trappole.
Comunque, il problema non e’ Grasso. Se, per ipotesi, il gruppo dei senatori del M5S avesse deciso di votare a maggioranza Grasso e tutti si fossero attenuti alla scelta, non vi sarebbe stato alcun caso. In gioco non c’e’ Grasso, ma il rispetto delle regole del M5S”, prosegue il post.

Nel “Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento” sottoscritto liberamente da tutti i candidati, al punto Trasparenza e’ citato:-Votazioni in aula decise a maggioranza dei parlamentari del M5S. Non si puo’ disattendere un contratto. Chi lo ha firmato deve mantenere la parola data per una questione di coerenza e di rispetto verso gli elettori”, conclude.



   

 

 

1 Commento per “Grillo ‘assolve’ i ribelli pro-Grasso: “in trappola ma in buona fede””

  1. Si comincia con l’assolvere…per una volta,… e poi si finisce come tutti gli altri, quaquaraquà e parassiti che stanno alla greppia come tutti gli altri! Auguri piccoli grilli, chi ben comincia è alla metà dell’opera!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -