Giovani frustati in pubblico da estremisti islamici nella nuova Libia “liberata”

libia18 mar – Un video in cui alcuni giovani vengono frustati “in nome della sharia” a Sirte, in Libia, ha destato indignazione nel Paese.

Il premier Ali Zeidan ha promesso che i responsabili “verranno puniti severamente”.

Nelle immagini, pubblicate sul web, alcuni miliziani frustano i giovani – legati a turno ad un albero – intonando “Allah u akbar” a ogni colpo sulla schiena dei malcapitati. Si ignorano le ragioni del gesto. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -