Cipro, De Grauwe: mossa stupida, ora a rischio l’Italia e l’euo

crisi18 MAR – ”Una decisione di una stupidita’ estrema che rischia di spingere la zona euro in una nuova crisi”. Per Paul De Grauwe, economista belga e professore alla London School of Economics, il giudizio sul metodo scelto per salvare Cipro dalla bancarotta e’ senza appello.

”Qualche anno fa abbiamo deciso – spiega De Grauwe – di stabilire un sistema europeo di garanzia per i depositi fino a 100 mila euro per stabilizzare il sistema, arriva la crisi a Cipro e di colpo si decide di non applicare piu’ la norma”. ”Cio’ vuol dire – insiste l’economista – che se la crisi colpisce con piu’ forza in Spagna o in Italia, i correntisti correranno alle banche e allora si creera’ una crisi bancaria di grande proporzioni”.

Pericoli soprattutto per l’Italia: ”Ci sono dei rischi legati alla situazione politica, se si aggiungeranno problemi di bilancio e si iniziera’ a parlare della richiesta di un sostegno finanziario, allora si porra’ il problema per i risparmiatori, che non vorranno perdere i loro soldi, cio’ creera’ una crisi autorigenerante e non sara’ facile uscirne”.

Secondo De Grauwe una ”soluzione di buon senso” al caso cipriota sarebbe stata mantenere la garanzia fino a 100 mila euro e, ”al di sopra di questa cifra, applicare un haircut del 15-20%”, sarebbe stata una ”soluzione normale”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -