Germania contro Italia: “Sfacciata, spinge immigrati illegali verso altri paesi”

Ministro bavarese Joachim Herrmann

Ministro bavarese Joachim Herrmann

16 mar – Nuovo attacco della Germania all’Italia colpevole per il ministro degli Interni bavarese Joachim Herrmann, di spingere gli immigrati illegali nordafricani verso altri paesi Schengen: un comportamento “sfacciato. Gli dà – dice – un permesso di soggiorno temporaneo Schengen e 500 euro per fargli lasciare l’Italia”.

L’ACCUSA. “E’ sfacciato il comportamento del governo italiano, che oltre a un permesso di soggiorno temporaneo per l’area di Schengen mette in mano agli immigrati nordafricani illegali anche 500 euro per fargli lasciare l’Italia”, ha attaccato Hermann, secondo quanto riporta la Dpa. Il ministro bavarese ha chiesto un intervento a livello europeo del ministro tedesco degli Esteri, Guido Westerwelle, per rimediare alla situazione.

IL CASO. Le proteste di Herrmann sono arrivate dopo che la polizia tedesca ha fermato lungo l’autostrada austriaca Inntal (A12), ancora una volta, sei migranti africani e iracheni su un pullman di linea italiano diretto in Germania.

Secondo la polizia di Rosenheim, cittadina bavarese al confine con l’Austria, i migranti volevano trasferirsi in Germania, cosa che il permesso temporaneo concesso in Italia non gli avrebbe permesso. “Dall’inizio di marzo gli agenti si sono imbattuti in altri 120 casi simili”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -