Lo Stato ha pagato a imprese solo 3 mln di euro su 70 miliardi

euro13 mar. (TMNews) – Lo Stato finora ha pagato alle imprese solo 3 milioni di euro su uno stock di debiti di oltre 70 miliardi. Lo sostiene la Cgia di Mestre, secondo cui “degli oltre 70 miliardi di euro di crediti che le imprese vantano dallo Stato, secondo un primo bilancio del ministero dello Sviluppo economico, nel primo mese di operatività ne sarebbero stati liquidati appena 3 milioni. Se si manterrà questo ritmo, in un anno lo Stato riuscirà a pagare intorno ai 36 milioni: di questo passo, lo stock sarà smaltito in oltre 1.900 anni”.

Confindustria, e’ emergenza: lo Stato paghi i debiti, sblocchi 48 mld

Lo Stato che non ti paga fino a farti fallire

Cgia: dalle banche prestiti solo a comparto pubblico, +9,6 miliardi

Stato italiano: 100 miliardi di debiti con i privati, ora arriva la legge beffa

“Si tratta – spiega la Cgia in una nota – di un calcolo puramente ‘scolastico’, ma che ha il pregio di fornire in maniera chiara il senso della dimensione economica del debito e il livello dell’inefficienza dello Stato nell’onorare i propri debiti. Una situazione che ha dell’increscioso”.

“Le ragioni di questo flop – sottolineano gli artigiani di Mestre – sono molteplici, anche se in gran parte sono riconducibili alla difficoltà di certificare i crediti, ostacolo che ha scoraggiato moltissime imprese a presentare la domanda, e ai ritardi nella messa a punto della piattaforma informatica che ha il compito di collegare il sistema creditizio con la pubblica amministrazione”.

“Tra le inefficienze del sistema – aggiunge la Cgia – va anche sottolineato che non sono pochi le società ed enti pubblici che non si sono ancora iscritti al portale, bloccando il funzionamento dell’intera operazione”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -