Sanita’ Lazio: Storace e Angelucci prosciolti “perche’ il fatto non sussiste”

storace12 mar. – L’ex Governatore del Lazio, Francesco Storace, e il proprietario del San Raffaele alla Pisana, Giampaolo Angelucci, sono stati prosciolti dall’accusa di corruzione dal gup di Roma, Giacomo Ebner, “perche’ il fatto non sussiste”, in relazione al presunto stanziamento di 7 milioni di euro a favore della clinica nel 2006 per ripagare i 400mila euro ricevuti nella campagna elettorale per le regionali dell’anno prima.

A sollecitare il proscioglimento degli imputati e’ stata la stessa procura di Roma e gli avvocati della difesa, anche se il reato era comunque prescritto . agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -