Reggio Calabria, lite finisce in tragedia: marocchina accoltellata

amb210 mar – Omicidio nella notte a Reggio Calabria, nel rione Marconi. Una donna di nazionalità marocchina, Nezha Belakhdar di 50 anni, è stata accoltellata dai vicini di casa al culmine di un litigio.

Mentre i vigili del fuoco operavano per spegnere un principio d’incendio scoppiato in un magazzino dello stabile del quartiere Modena, intorno all’una della scorsa notte, la marocchina e i due vicini di casa, Bruna Navella di 45 anni e il nipote Attilio Oliva di 28 anni, hanno iniziato a discutere animatamente.

Probabilmente c’erano stati dissidi in passato. Sul posto era già intervenuta una pattuglia dei carabinieri. Improvvisamente proprio davanti a loro Oliva ha estratto un coltello e ha inferto diversi fendenti alla vittima. L’ultima coltellata al cuore è stata fatale. Navella e Oliva sono stati arrestati. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -