Padova: rissa con l’acido tra venti nigeriani

rissaPADOVA 9 mar . Ancora violenza in stazione. Ancora una rissa tra immigrati africani. L’altra notte il regolamento di conti è stato in via Fra Eremitano e i contendenti sono arrivati al punto di lanciarsi addosso acido corrosivo: due sono finiti in ospedale con ustioni chimiche.

L’allarme è scattato poco dopo le 21 ma in realtà i litigi tra due opposte fazioni andavano avanti già dal pomeriggio. Al centro della disputa, secondo quanto riscontrato dalla polizia, ci sarebbe la vendita di una vettura: operazione che non è andata a buon fine nonostante il pagamento della somma pattuita. Così giovedì sera la persona che si riteneva truffata ha deciso di regolare i conti direttamente sulla strada. Una ventina di persone sono venute a contatto, con pugni, calci, urla e strepiti. Alcuni residenti hanno lanciato l’allarme e sul posto si sono precipitate sia le volanti della polizia che le gazzelle dei carabinieri. Quando hanno compreso che l’arrivo delle forze dell’ordine era ormai imminente, molti dei nigeriani coinvolti sono fuggiti.

Sono rimasti a terra i due feriti più gravemente: un ventiduenne e un trentenne. Quest’ultimo ha lanciato in faccia all’altro una quantità imprecisata di acido corrosivo. Medicato in pronto soccorso, è stato dimesso con una prognosi di 21 giorni. In ospedale però ci è finito anche il trentenne, a cui sono state diagnosticate ferite che guariranno in una decina di giorni. Gli accertamenti sono condotti dalla squadra volante della questura. (mattinopadova.gelocal.it)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -