Camusso contraria all’uscita dall’euro

eurozona10 mar. – Uscire dall’Euro come propone M5S sarebbe un “gigantesco impoverimento del Paese” e comporterebbe un’ulteriore “drammatizzazione” della situazione “di chi gia’ e’ in difficolta’”.

Lo ha detto il leader della Cgil, Susanna Camusso, ai microfoni di ‘in Mezz’ora’. La strategia da seguire, ha aggiunto, e’ quella di “cambiare la politica del Paese e dell’Europa, perche’ le politiche di austerita’ hanno fatto tanti danni, anche a chi pensava di trarne dei vantaggi”.

Secondo Camusso, l’affermazione elettorale del Movimento di Grillo e’ il segno “di una grande divisione e sfiducia del Paese e di una grande frantumazione”.. Il risultato delle elezioni dimostra, ha aggiunto, che per troppo tempo i partiti non hanno “guardato alla condizione dell’economia reale del Paese e alle difficolta’ crescenti delle persone”. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -