Crisi: industrie della raffinazione a rischio

Condividi

 

raff8 MAR – Il consumo nazionale di bitume e’ crollato nel 2012 del 23% e il consumo di asfalto (conglomerato bituminoso) per le manutenzioni stradali si e’ dimezzato negli ultimi 6 anni, passando da 44 a circa 22-23 milioni di tonnellate, quantita’ molto al di sotto della soglia minima per la sicurezza stradale.

Lo evidenzia l’Associazione Bitume asfalto e strade (Siteb), che lancia l’allarme sulla crisi dell’industria della raffinazione: negli ultimi mesi 2 raffinerie hanno chiuso e altre 2 sono ferme.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -