Monti: la UE deve sostenere l’economia dei Paesi della primavera araba

monti01

5 mar – La sfida per l’Europa è “l’accompagnamento economico dei mutamenti in corso” dopo le primavere arabe perché “di sola democrazia non si vive“. Lo ha detto il premier Mario Monti a un convegno organizzato dalla comunità di Sant’Egidio.

Le spese pazze della UE che impoveriscono gli stati membri, articolo sconsigliato a persone sensibili

Dobbiamo “aprire i nostri mercati a Sud – ha aggiunto – come è stato fatto negli anni ’90 ad Est”. ”Anche se il nostro Paese, a seguito di un normale processo elettorale, si trova a ricercare una nuova forma di maggioranza e di governo – ha detto ancora Monti, in merito alle difficolta’ legate alla formazione di un nuovo governo – l’atteggiamento dell’Italia verso una parte del mondo così vicina, è una costante destinata a durare al di là delle singole manifestazioni politiche delle variabili maggioranze”.

Un tema che ”l’Europa deve affrontare e’ quello delle minoranze cristiane” che oggi in paesi come la Siria ”sono terrorizzate”, sottolineato ancora Monti. L’Europa deve farsi garante delle minoranze ”nel segno della democrazia”, ha aggiunto, sottolineando l’importanza della sfida ”della normalizzazione del dialogo” con il mondo arabo nel suo complesso. (ANSAmed).

In Europa 150 milioni di poveri. La UE: dimezzare gli sprechi

Istat: in Italia 8 milioni di poveri, 3,4 milioni in povertà assoluta

Grecia: in strada scene di fame come durante la guerra



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -