Germania: 10mila tonnellate di mangimi con muffe cancerogene

mangimi1 marzo – Nuovo scandalo alimentare in Germania, dopo la scoperta in Bassa Sassonia di oltre 10mila tonnellate di mangimi a base di mais contaminati con muffe cancerogene provenienti dalla Serbia.

Il ministero dell’Agricoltura del Land ha comunicato oggi ad Hannover che oltre 3500 allevamenti hanno ricevuto questi mangimi contenenti ficomiceti cancerogeni. Secondo il ministero, sono arrivate nel porto di Brake oltre 45mila tonnellate di mangimi cancerogeni, diecimila delle quali sono state bloccate sul posto, mentre altre 25mila tonnellate sono state scoperte in un magazzino di Brema.

Altre 10mila tonnellate erano state nel frattempo gia’ vendute a 13 produttori tedeschi di mangimi della Bassa Sassonia, che lavorano il mais ricevuto, prima di rivenderlo agli allevatori di bovini, maiali e pollame. I mangimi contaminati sono cosi’ finiti a 3560 aziende di allevamento della Bassa Sassonia e ad altre 14 del Nordreno-Westfalia .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -