Elettori Pd a Bersani: “No al governissimo col Pdl, sì al M5S”

pd28 febbr – No al governissimo con Silvio Berlusconi, sì ad un governo a tempo con i grillini e poi il ritorno al voto. Gli elettori delle primarie del Pd non sembrano avere dubbi, nelle decine di mail che da ieri stanno arrivando all’indirizzo di Pier Luigi Bersani, sulla strada da intraprendere per uscire dall’impasse elettorale.

Un governo di larghe intese con il Cavaliere viene visto come fumo negli occhi dagli elettori che si rivolgono al leader Pd, preferendo il ritorno al voto piuttosto che la riedizione di una grande alleanza.
No al governissimo con Berlusconi – “E’ improponibile – scrive Paolo – un governissimo con Berlusconi che non ci consentirebbe di fare nulla di serio per gli italiani e finirebbe solo per screditarci ulteriormente agli occhi della gente”.

L’esempio da seguire è “il laboratorio Sicilia” e, come scrive Giuseppe, “occorre provarci con prudenza e tenacia cercando di costruire un’alleanza sui contenuti, con un punto fermo: con le destre che hanno portato l’Italia sull’orlo del baratro si dialoga esclusivamente a livello di riforme istituzionali”.

Nei messaggi al Pd, gli elettori elencano anche una serie di riforme che un’intesa programmatica tra Pd e il M5s potrebbe produrre: “riduzione dei parlamentari – scrive Alessandro – controllo del parlamento degli emolumenti per i consigli regionali, riduzione delle presenze e degli emolumenti in tutti i cda di aziende pubbliche, riduzione o abolizione dell’ provincie, legge sul conflitto di interessi”.

“Se il movimento 5 stelle – scrive Francesco – risponde picche si torna comunque alle elezioni. Qualunque altra soluzione forse avrebbe qualche vantaggio ma ci squalificherebbe irrimediabilmente agli occhi dell’opinione pubblica e se dalle prossime urne esce Grillo vincente bene, che governi, tanto dopo Berlusconi nulla può essere peggio”. tiscali



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -