In Sudafrica scoppia il caso “hamburger all’asino”

hamburger26 feb. – Mentre in Europa dilaga il caso della carne di cavallo mescolata alla carne di manzo, i consumatori del Sudafrica ritrovano nel loro piatto carne di asino, di bufalo e di capra, mescolata ad altri ingredienti. E’ quanto ha rilevato uno studio dell’Universita’ di Stellenbosch.
Oltre due terzi dei prodotti alimentari a base di carne testati nei laboratori dell’universita’ sudafricana contenevano ingredienti non dichiarati.

Specie animali che non vengono abitualmente impiegati nella catena alimentare, come asini, capre e bufali indiani, sono state ritrovate in un certo numero di prodotti”, si legge sul sito dell’universita’. Circa il 68% dei 139 campioni di carne testati e che erano destinati a negozi e macellerie contenevano ingredienti non regolamentari.
I test del dna hanno rilevato, in prrticolare, che la carne di maiale e di pollo viene spesso sostituita con altri tipi di carne.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -