La UE regala altri 2,5 milioni di euro per i rifugiati palestinesi

euro-buttBRUXELLES, 25 FEB – Nuovi fondi dell’Unione europea all’Unrwa, l’agenzia Onu per l’assistenza ai rifugiati palestinesi. Si tratta di 2,5 milioni di euro che serviranno a fornire alloggi di emergenza ai rifugiati palestinesi in fuga dalla Siria.

Secondo quanto riferisce il sito web di Enpi (www.enpi-info.eu), questi nuovi finanziamenti portano a quota 43,5 milioni di euro i fondi Ue destinati al Libano per aiutare i rifugiati siriani e le comunita’ locali che li ospitano. L’Ue sta attualmente pensando di aumentare ancora il suo contributo per fronteggiare la crisi umanitaria, insieme al governo libanese e alle agenzie Onu. ”Questa nuova misura – afferma Angelina Eichhorst, capo delegazione Ue in Libano – conferma anche il pieno sostegno dell’Ue all’agenzia Unrwa, che fornisce con ulteriori risorse per assistere la comunita’ palestinese in Libano”.

Il contributo europeo al Libano fa parte di un importo complessivo di 7,5 milioni di euro all’Unrwa per assistere i palestinesi piu’ vulnerabili in Siria e quelli fuggiti dalla Siria in Libano. Un ammontare di 5 milioni di euro assistera’ Unrwa all’interno della Siria, per riuscire a fornire modalita’ di istruzione alternative per i bambini colpiti dal conflitto e aumentare la sicurezza del personale Unrwa per servizi di emergenza. Il numero di beneficiari in Libano e Siria degli aiuti umanitari dovebbe raggiungere quota 80.000 persone.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -