Marocchino uccide la moglie e fugge con i figli. Poi si costituisce

coltello424 feb. – Ha ucciso la moglie a coltellate dopo una lite furibonda, poi ha preso i due figli piccoli ed e’ fuggito in macchina. Infine si e’ costituito. L’omicidio e’ avvenuto ieri sera a Budrio, comune in provincia di Bologna.

Intorno alle 21,30 un uomo di nazionalita’ marocchina di 54 anni ha aggredito la moglie, connazionale di 31 anni, con un coltello da cucina uccidendola. L’uomo e’ poi fuggito in macchina portando con se’ i due figli, un maschio di due anni e una femmina di quattro. I vicini hanno avvertito il 112 allarmati dal gran trambusto e hanno visto l’uomo allontanarsi in auto con i bambini. La fuga e’ durata poco: l’uomo ha portato i figli da una sorella a San Lazzaro e poi e’ tornato indietro e si e’ costituito alla caserma dei carabinieri.

La famiglia aveva problemi economici: lui, senza un impiego fisso, svolgeva lavori occasionali e al momento era disoccupato. Avevano difficolta’ a pagare l’affitto e stavano per essere sfrattati. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -