La UE si accanisce contro la Grecia: multa da 71.193 euro al giorno

grecia21 FEB – Seconda bacchettata della Commissione europea alla Grecia per non aver chiuso o risanato le discariche illegali ancora attive nel Paese. Questa volta pero’ i greci, gia’ condannati otto anni fa dalla Corte Ue, rischiano di pagare multe salate.

La Commissione Ue ha chiesto alla Corte europea di Giustizia di imporre il pagamento di una penalita’ giornaliera di 71.193 euro per ogni giorno successivo alla seconda sentenza della Corte fino a quando la Grecia non si sara’ messa in regola con il disposto della precedente sentenza, oltre ad un importo forfettario calcolato sulla base di 7.786 euro al giorno per il periodo tra la prima sentenza e la data in cui verranno messe in regola le discariche illegali, oppure per il periodo fra la prima e la seconda sentenza della Corte.

Nel 2005 la Corte di Giustizia Ue aveva stabilito che la Grecia non adottava misure sufficienti per chiudere e risanare le discariche illegali presenti su diverse centinaia di siti in tutto il Paese. Otto anni dopo, considerati i progressi insufficienti realizzati al fine di adeguarsi alla sentenza, la Commissione europea ha deciso quindi di deferire di nuovo lo stesso caso alla Corte di Giustizia. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -