Beni Culturali: finanziati progetti per fruizione dei musei ai non udenti

Condividi

 

mivac21 feb. – La Direzione generale per la Valorizzazione del Patrimonio culturale del Mibac finanziera’ tre progetti pilota (uno al Nord, uno al centro, uno al Sud) per favorire la fruizione museale da parte delle persone sorde.

Lo ha annunciato la responsabile della Direzione, Anna Maria Buzzi, intervenendo oggi a Roma al convegno “I Beni Culturali per il bene delle persone sorde”, organizzato dall’Ente Nazionale Sordi, rappresentato dal presidente Giuseppe Petrucci, e dal responsabile dell’Osservatorio sull’accessibilita’, Giuseppe Corsini, in collaborazione con la Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale.

“Appoggiamo pienamente le iniziative volte a favorire una crescente fruizione del patrimonio culturale da parte delle persone sorde – ha affermato Buzzi – cosi’ come auspicato anche dal ministro Ornaghi. In tal senso, ho proposto al presidente Petrucci di individuare tre strutture museali, una al Nord, una al Centro ed una al Sud che, come Amministrazione, provvederemo a dotare, pur con ridotte risorse economiche, delle attrezzature e dei servizi necessari per una piena fruizione del pubblico, anche di quello con disabilita’ sensoriale”.
(AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -