Sindaco anti-Tares in mutande al Quirinale

Lucchi

19 FEB – Dopo una lettera a Giorgio Napolitano in cui minacciava le dimissioni da sindaco di Berceto, Appennino parmense, per protesta contro la Tares, la nuova tassa sui rifiuti varata dal governo Monti, Luigi Lucchi e’ pronto a una nuova clamorosa protesta.

Il 22 marzo andra’ in piazza del Quirinale vestito con fascia di sindaco ma in mutande ‘per scongiurare la chiusura di bar e ristoranti che avranno aumenti paurosi. Chi pagava 1.500 euro l’anno con la Tarsu dovra’ pagare con la Tares 4.600 euro’. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -