Monti non vuole Prodi al Quirinale “meglio una donna”

monti

19 febbr  – “Prodi e’ una persona che ha tantissimi titoli per poter aspirare a quella carica. Ma mi piace molto l’idea di avere una presidente donna di sui si parla da anni. Nomi? Non ne faccio”. Cosi’, intervistato da Il Messaggero, Mario Monti esprime la sua opinione sul prossimo presidente della Repubblica.

“Ho sempre avuto -afferma tra l’altro il premier uscente- la visione che per risolvere i gravissimi problemi dell’Italia serva un consenso piuttosto largo. Pr questo mi sono dichiarato spesso a favore di grandi coalizioni, anche quando era quasi una bestemmia dirlo. Credo percio’ che uno spirito di larga condivisione di un progetto-Paese sia una cosa giusta ed efficace e puo’ darsi che condividere alcune importanti cariche istituzionali giovi da questo punto di vista”.

“Il Paese -osserva Monti- e’ piu’ governabile di quanto si creda: nel novembre del 2011 sembrava ingovernabile, invece e’ stato governato. E bene, credo”. Per quel che riguarda Bersani, secondo Monti “ha fatto esperienze di governo, magari non molte esperienze internazionali finora. Ma, se tocchera’ a lui, sapra’ assumersi le sue responsabilita’. Oggi pero’ governare l’Italia non significa governare a Roma, significa prendere decisioni a Roma e avere infulenza a Bruxelles in sede di Unione europea”. Infine, Monti esclude l’ipotesi di una manovra correttiva: “non e’ necessaria”, dice. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -