Clonavano carte di credito, 31 arresti fra romeni a macedoni

Condividi

 

gdfROMA,19 FEB – Clonavano carte di credito e ricaricavano conti di gioco per scommesse online. La GdF ha sgominato un’organizzazione, operante sul territorio nazionale, che attraverso la tecnica del phishing carpiva dati personali agli utenti.

Il Nucleo Polizia Tributaria di Roma sta dando esecuzione ad una ordinanza di custodia in carcere nei confronti di 31 romeni e macedoni,indagati a vario titolo,tra l’altro,per associazione per delinquere finalizzata all’utilizzo fraudolento dei mezzi di pagamento e frode. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -