Pistorius spara alla fidanzata e la uccide

pistourus

14 feb. – Oscar Pistorius, il leggendario Blade Runner, e’ stato arrestato dopo aver sparato, forse scambiandola per un ladro, alla fidanzata che si era presentata all’alba nella sua abitazione di Pretoria per fargli una sorpresa di San Valentino.

Un dramma dunque torna a segnare la vita dell’atleta super-star, lo sprinter sudafricano, primo doppio amputato a scendere nell’arena di un’Olimpiade, che corre con due protesi in fibra di carbonio al posto delle gambe. La donna, colpita al capo e al petto, e’ morta: il suo nome non e’ stato dato rivelato dalla polizia, ma sarebbe un’ex modella, Reeva Steenkamp, 30 anni, con cui l’atleta era fidanzato da novembre.

L’incidente, i cui contorni sono ancora da chiarire, e’ accaduto nella casa di Pistorius, nella zona residenziale di Silver Lakes, stanotte, intorno alle 4.
Pistorius comparira’ davanti a un magistrato di Pretoria nelle prossime ore. Il Sudafrica e’ uno dei Paesi con il piu’ alto tasso di criminalita’ al mondo. La residenza e’ una grande proprieta’, circondata da alte mura di protezione e cani da guardia, si trova alla periferia settentrionale di Johannesburg, nella regione di Pretoria. Alla vigilia di Londra 2012, l’atleta aveva rivelato di dormire con una pistola e un mitra in camera da letto.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -