Dopo il blitz a seno nudo in Cattedrale, la Chiesa denuncia le Femen

femen

13 febbr – Notre Dame contro Femen: dopo il blitz a seno nudo di ieri, il rettore della cattedrale di Parigi, Monsigneur Jacquin, ha deciso di querelare le militanti del gruppo femminista che avevano fatto irruzione nella chiesa per “festeggiare l’addio del Papa”. Lo ha reso noto oggi France 3.

Dimissioni del Papa: le femministe Femen seminude festeggiano

Parigi: scontri tra femministe nude e cattolici

Secondo la televisione pubblica regionale, il rettorato ha sporto una tripla denuncia, per degrado di oggetti, mancato rispetto di un luogo di culto e per aggressione ai sorveglianti.

4 attiviste in topless per diritti gay durante l’Angelus del Papa

“Questa intrusione è stata di un’incredibile violenza, e sto pesando le mie parole”, ha commentato Monsignor Jacquier, sottolineando con rammarico che “nessuna autorità dello Stato aveva espresso pubblica disapprovazione sull’evento”.

Otto militanti erano riuscite ad entrare nella cattedrale di Notre Dame ieri pomeriggio mescolandosi alla folla, coperte da lunghi cappotti, che hanno poi tolto all’interno. A quel punto, con alcuni bastoni hanno colpito le nuove campane della chiesa, provvisoriamente esposte nella navata, urlando “Pope no more” (Non più Papa, ndr.).(ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -