La Corea del Nord minaccia gli Usa

corea12 feb – ”L’ultimo test nucleare e’ stato solo il primo passo fatto con la maggior moderazione possibile”, e se gli Stati Uniti continueranno con la loro ”ostilita’, non avremo altra scelta” che reagire con ”azioni piu’ forti”.

E’ la minaccia giunta dal ministero degli Esteri nordcoreano a Washington, diffusa dall’agenzia di Stato Kcna, dopo che questa mattina Pyongyang ha effettuato con ”successo” il suo terzo test nucleare.

L’esplosione sotterranea, effettuata con un dispositivo miniaturizzato ad alto potenziale, ha creato un evento sismico di 5,1 gradi della scala Richter, il cui epicentro e’ stato registrato nei pressi del sito strategico di Punggye-ri, vicino al confine con la Cina.

Immediata la condanna della comunita’ internazionale per il gesto che la stessa Corea del Nord ha rivendicato dall’agenzia ufficiale Kcna, dove e’ stato definito ”sicuro e perfetto” e nel quale e’ stato utilizzato un ”ordigno nucleare miniaturizzato, piu’ leggero e con una maggiore forza esplosiva che in precedenza”.

L’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica ha definito il test ”un gesto deplorevole”, mentre il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha condannato la mossa di Pyongyang come ”una chiara e grave violazione” delle risoluzioni Onu.

Anche Cina e Giappone hanno condannato i progressi della Corea del Nord nel suo programma atomico. Il ministero degli Esteri di Pechino ha ”condannato fermamente” il gesto del suo alleato ”ribelle” contro la comunita’ internazionale, mente il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha parlato di ”gesto intollerabile” che mette in pericolo la sicurezza del Giappone.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -