Finmeccanica, arrestato il Presidente Orsi

finmeccanica13 febbr – Il presidente di Finmeccanica Giuseppe Orsi è stato arrestato nella notte dai carabinieri e dai militari del Noe su mandato della Procura di Busto Arsizio (Varese).

Finmeccanica, Orsi: non disperdere le risorse industriali italiane

Scritta Br in uffici Ansaldo “Orsi a morte”

L’accusa nei suoi confronti è di corruzione internazionale, peculato e concussione per le presunte tangenti che sarebbero state pagate per la vendita di 12 elicotteri in India. Lo riferiscono fonti investigative precisando che anche Bruno Spagnolini, amministratore delegato di Agusta Westland, è ai domiciliari con le stesse accuse.

L’inchiesta del procuratore di Busto Arsizio Eugenio Fusco riguarda l’appalto, ottenuto nel 2010, per la fornitura di 12 elicotteri al governo indiano da parte di AgustaWestland, controllata da Finmeccanica, e di cui era allora amministratore delegato Orsi.

Dell’affare indiano da oltre 500 milioni di euro, una cinquantina sarebbero serviti a pagare tangenti per assicurarsi la commessa, secondo i primi riscontri fatti dai pm napoletani, inizialmente titolari dell’inchiesta poi trasferita per competenza territoriale a Busto Arsizio. L’indagine, nel settembre scorso, portò all’iscrizione nei registro degli indagati di sei persone, quattro dei quali oggi colpiti dalla richiesta del gip.

L’ordine di arresto emesso dalla Procura riguarda infatti anche i presunti intermediari della tangente: Guido Hascke e Carlo Gerosa. I due risiedono in Svizzera e in questo caso dovranno essere attivate le procedure per l’estradizione.

I carabinieri del Noe stanno eseguendo inoltre una perquisizione nell’abitazione di Orsi a Sesto Calende (Varese); mentre i militari dell’Arma stanno perquisendo anche la sede di Agusta Westland, nella sede di Cascina Costa Samarate (Varese), e altre filiali dopo l’arresto ai domiciliari dell’ad Spagnolini. Sarebbero in corso, a quanto si apprende, perquisizioni anche nella sede romana di piazza Monte Grappa.

Sulla vicenda “la magistratura fa il suo lavoro e sono sicuro lo farà fino in fondo”. Lo ha detto il premier uscente Mario Monti, ospite di Uno Mattina, ribadendo come sul fronte delle regole sia “importante andare avanti per estirpare la corruzione”, “rafforzando la disciplina”. Per quanto riguarda il governo, “c’è un problema di governance che affronteremo”.

Intanto arriva da Finmeccanica la “solidarietà al proprio presidente e amministratore delegato”, “con l’auspicio che venga fatta chiarezza in tempi brevi, ribadendo fiducia nell’operato della magistratura”.

Inoltre, “a fronte degli odierni provvedimenti giudiziari che hanno riguardato il presidente e amministratore delegato di Finmeccanica e l’amministratore delegato della società controllata AgustaWestland”, viene confermata “l’ordinata prosecuzione dell’attività gestionale e il proseguimento delle iniziative in corso”.

Finmeccanica, In arrivo offerta tedesca Siemens per Ansaldo Energia (Sole)

Squinzi avverte: Finmeccanica resti italiana

Finmeccanica, Fassina: inaccettabili dismissioni di asset senza coinvolgimento del Parlamento

Finmeccanica: completata emissione bond a 5 anni per 600 mln

Vendita beni pubblici, giovedì seminario del Tesoro a porte chiuse

Finmeccanica, Orsi: potremmo considerare alleanze in Europa

Vendita patrimonio pubblico, O.Napoli: non toccare Enel, Eni o Finmeccanica

Sindaco Doria: Le aziende gruppo Finmeccanica devono restare italiane

Finmeccanica, le cessioni avverranno in piena riservatezza

Finmeccanica, Cofferati: governo non è credibile se la smembra o la cede

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -