Tribunale Roma non trascrive nozze gay della Concia, ricorso Ue

Condividi

 

concia

11 febbr – Il Tribunale di Roma ha negato quattro giorni fa la trascrizione delle nozze contratte in Germania fra la parlamentare Pd Paola Concia, deputata PD  uscente e candidata pra in Abruzzo al Senato, e la sua compagna Ricarda, unite legalmente tempo fa in Germania, negando loro l’autorizzazione a contrarre matrimonio anche in Italia come da loro richiesta.

Concia e la sua consorte hanno preannunciato ricorso contro la decisione della magisrtratura italiana alla Corte europea per i diritti dell’uomo che sarà presentato mercoledì alle 16 presso la sala stampa di Montecitorio. Con le due donne, interverranno anche l’avvocato Marilisa D’amico, ordinario di diritto costituzionale e candidata al Senato in Lombardia per il Partito Democratico e l’avvocato Massimo Clara. tmnews

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -